Riflessioni di una domenica

Ci sono giorni in cui la mente viaggia da sola, e si pone domande su domande alle quali difficilmente si può dare una risposta! E allora lo stomaco si chiude vengono i brutti pensieri, e si è impotenti a quelle lacrime di tristezza miste a sconforto che cominciano ad abitare nei nostri occhi!
Oggi mi sento così! Saranno gli ormoni della gravidanza, sarà Setembre che riporta l’autunno e poi l’inverno che a me proprio non piacciono.. o sarà semplicemente che sono stanca, ma oggi la mia mente corre a mille!

Penso che voglio vendere casa, ma purtroppo non è periodo vista la crisi, che anche se in televisione dicono che la ricrescita c’è, io proprio non la vedo,
penso che voglio comprar casa nuova,arredarla far le camerette alle bimbe e ai maschietti, scegliermi una bella cucina dove rinchiudermi le sere d’inverno a fare i miei dolci americani;

 

 

penso che ho voglia di shopping per il fagiolino, perché ho voglia già di coccolarmelo e di immaginarlo dentro a quei maglioncini morbidosi che profumano tanto di talco;

e penso che ho bisogno di vicinanza, di contatto, di umanità…perché con lascusa “che sono forte e che sono una donna con le palle” a volte qualcuno si dimentica che tenere le redini di tutto, marito casa figli ex marito, economia, contrazioni, nausee vomiti e chi più ne ha più ne metta, il tutto condito dal fatto di dover per forza stare chiusa in casa a riposo forzato per evitar di tornare in ospedale…forse non è poi così facile e alla fine anche la persona più forte crolla e ha solo bisogno di un pò di aiuto e di un pò di calore…

Strano che io scriva di getto ma credo sia la crisi della diciottesima settimana…magari già da domani la mia mente ricomincierà a fermarsi un pò e a lasciarmi decidere a cosa pensare..

Baci
Frackomina

No Comments

Leave a Comment

Accedi con



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: