Sara Usai: da Studentessa a Professoressa

“Essere donna è così affascinante. È un’avventura che richiede un tale coraggio, una sfida che non annoia mai”

Mi emoziono sempre quando vengo a conoscenza di storie di Donne che in un modo o in un altro si distinguono per come vivono la loro vita, per come affrontano la quotidianità. Se poi sono Sarde, bé scusate, ho proprio un debole.

E’ anche per questo che ho deciso di dare vita a questa rubrica che ho voluto chiamare Sardegna in Rosa, ( in realtà il nome me lo hanno suggerito mia figlia Rebecca e Claudia, ma non diamole troppa importanza ahahah).

Una rubrica nella quale ho già avuto il piacere di raccontarvi di tante storie di Donne coraggiose e combattive, come Sonia, Valentina o le care MammexMamme.

Oggi è la volta di Sara, una ragazza che ho l’onore di conoscere fin da bambina e che è balzata in questi giorni agli onori della cronaca, per essersi ritrovata, dopo aver conseguito il diploma di Ottico, ad insegnare nella stessa scuola dove ha studiato.

Una storia che davvero mi ha colpito positivamente ma non mi ha sorpreso più di tanto. Più che altro perché conosco Sara e so di cosa è capace.

Sara è una donna di 34 anni di quelle toste. No non è un complimento gratuito. Lei è davvero così. Forte, fiera, sicura e anche molto bella.

Sara Foto Fabio Murru

Ma ciò che in lei più ti colpisce e la sua Umile intelligenza. Il suo essere davvero disponibile e gentile con tutti.

Per anni ha insegnato nelle palestre, io stessa sono stata una sua allieva di AeroBoxe e già da lì si poteva percepire quanto fosse brava ad insegnare. Quanto riuscisse a motivare noi allieve a fare sempre meglio. E ci riusciva davvero!

Ma non si è limitata solo a studiare per il mondo del Fitness. Sara ha sempre aiutato suo papà nell’azienda di famiglia e anche sua Cugina Debora nella sua Erboristeria.

Sara nell’Erboristeria Fiordaliso

Lei non è una che si improvvisa: le piace studiare e imparare, formarsi e aggiornarsi sempre di più.

La voglia di rimettersi in gioco

Qualche anno fa la decisione di rimettersi in gioco, di provare a inserirsi in un mondo che le ha provocato enorme curiosità, quello dell’Ottica.

A dare man forte a tutto questo, l’istituzione del nuovo corso di studi in Ottica presso l’Ipia Emanuela Loi di Carbonia, in assoluto la prima scuola pubblica in Sardegna a proporre questo percorso formativo.

Sara Foto By Fabio Murru

Sara ha colto la palla al balzo e si è rimessa in gioco.

Mi ha raccontato che sono stati anni davvero difficili, nei quali ha più volte pensato di gettare la spugna. Ma alla fine ha sempre trovato la forza per andare avanti, frequentando le lezioni al mattino e lavorando alla sera.

Ha concluso a luglio gli studi brillantemente. E dopo aver ottenuto l’abilitazione all’esercizio della professione ha provato a fare domanda nell’Istituto che aveva bisogno di un’insegnate che coprisse 7 ore settimanali.

Sara Usai

E’ stata presa! Adesso Sara sta dall’altra parte, quella della cattedra, insieme ai ragazzi con i quali ha condiviso percorso e sacrificio. Ragazzi che sicuramente potranno trarre solo benefici dall’avere come insegnante una donna che attraverso il suo percorso di vita ha dato prova di grande forza e tenacia, dimostrando che quando una cosa la si desidera con tanto ardore, con lavoro e perseveranza la sì ottiene sicuramente.

Un grande in bocca al Lupo Sara per la tua nuova carriera di Insegnante. Chissà, magari un giorno ci incontreremo ai colloqui di qualcuno dei miei figli!

 

No Comments

Leave a Comment

Accedi con



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: