La felicità sta’ nell’emozione

Si apre un blog per tanti motivi! Qualcuno riesce a farlo diventare un lavoro, qualcuno ha bisogno di una valvola di sfogo, qualcun’altro solo per hobby e passione.
Io ho aperto il mio blog per rinascere, per motivarmi, per ricominciare.
Dopo aver perso il lavoro tutti mi dicevano: “eee ne avrai da fare con 5 figli!”
E io ho pensato: ok! Frack calmati, lo so che fare la casalinga h24 ti farà uscire definitivamente di testa. Urlerai ancora di più, diventerei la Maria Callas dei giorni nostri, insomma no… Non fa per me!
Mi piace stare a casa e fare la mamma, sia chiaro. Ma io se non m’incasino un po’, non mi sento viva, non mi sento produttiva! State calmi, non sono incinta del sesto figlio 😂😂😂. Per produttiva intendo impegnata su me stessa, diciamo in evoluzione.
A me piace conoscere, imparare, sapere, e formarmi sempre più. Per questo ho deciso di riprendere gli studi universitari.
Ma avevo bisogno anche di altro. Avevo bisogno di una finestra sul mondo, di scrivere. Di raccontare e di raccontarmi.
Perché vi dico questo?
Perché alla fine la mia felicità, la soddisfazione più grande la trovo nel raccontare e soprattutto in ciò che succede dopo che leggete i miei post.
Prendiamo per esempio l’articolo su Valentina: è diventato virale, centinaia di condivisioni, migliaia di visualizzazioni.
In tutto questo io cosa ci guadagno?
I messaggi di Valentina pieni di gioia, i vostri tantissimi messaggi di complimenti e approvazione. Il giornale regionale che mi contatta per farmi i complimenti per aver raccontato questa storia, e la richiesta di poterne scrivere anche loro e la chiamata a Valentina.
Ecco cosa ci guadagno io: emozioni… Tante meravigliose emozioni.

LaFrack

No Comments

Leave a Comment

Accedi con



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: